Il servizio Innovazione Didattica e Comunicazione Digitale (IDCD) dell’Università degli Studi di Pavia, all’interno del progetto ministeriale PRO3, ha curato la riqualificazione multimediale degli impianti audiovisivi e di streaming/videoconferenza di dieci aule didattiche.

Nello specifico, l’intervento di riqualificazione tecnologica e funzionale di spazi per la didattica dell’Ateneo ha coinvolto le seguenti strutture:
Palazzo CentraleCorso Strada Nuova, 65
 Aula Magna (capienza 200 posti)
 Aula Disegno (capienza 270 posti)
 Aula 400 (capienza 270 posti)
Palazzo S.TommasoPiazza del Lino
 Aula E3 (capienza 200 posti)
 Aula E1 (capienza 302 posti)
Palazzo S.FeliceVia San Felice
 Aula H (capienza 115 posti)
 Aula Psicologia chiostro storico (capienza 45 posti)
Nuovo Polo Didattico Polo Cravino - Via Ferrata
 Aula 3 (capienza 206 posti)
 Aula 4 (capienza 160 posti)
Palazzo Golgi-SpallanzaniVia Ferrata
 Aula Harvey (capienza 96 posti)

I nuovi impianti sono stati pensati per poter essere utilizzati autonomamente da parte dei docenti e degli utilizzatori abituali.
Il processo di innovazione realizzato dalla tecnologia ha cambiato i modi di fare didattica. L’intento, pertanto, è stato quello di trasformare l’aula dal classico ambiente di apprendimento frontale e monodirezionale a un ambiente interconnesso, multidirezionale e favorevole all’interazione digitale.

L'intervento di riqualificazione tecnologica e funzionale delle 10 aule coinvolte ha riguardato 4 linee:

1. Videoproiezione multi-standard: VGA, HDMI e Bring your own device (BYOD)
In aula sono disponibili cavo VGA e HDMI per la connessione di dispositivi portatili, un sistema di proiezione Bring Your Own Device (BYOD) wireless che rende accessibili alla proiezione tablet e smartphone (Android e iOS) e un computer fisso con sistema operativo Windows 10. Tramite un display posto sulla scrivania il docente potrà scegliere la sorgente video preferita tra:
- “Your PC” ovvero il portatile di proprietà del docente,
- “Device App” ovvero proprio tablet/smartphone (con apposita APP),
- “Room PC” ovvero il PC fisso presente in aula.
Il sistema non prevede l’uso di alcun telecomando: il proiettore si attiva scegliendo la sorgente dal display.

2. Registrazione di eventi/lezioni
Ciascuna aula è dotata di una telecamera full HD 1080p25 pilotabile dal relatore, che dal display potrà:
• scegliere se attivare la registrazione,
• scegliere l’inquadratura preferita.
Tutte le aule sono state dotate di un microfono fisso da tavolo, un microfono gelato e un microfono lavalier.

3. Interconnessione dei partecipanti attraverso impianto wireless
Tramite la rete wireless è possibile:
- avviare proiezioni Bring Your Own Device (BYOD) con dispositivi Android, iOS, Windows e Mac,
- consentire il collegamento e l'interazione dei dispositivi mobili degli studenti a quanto proiettato, - visualizzare lo schermo principale sul proprio dispositivo, - condividere e scambiare dati e file fra i partecipanti alla lezione, - proporre sondaggi e raccogliere risposte in tempo reale.

4. Interconnessione audio/video tra aule
Disponibile su richiesta del docente, che potrà chiedere ai tecnici IDCD di:
• avviare una comunicazione audio/video sincrona tra due aule (videoconferenza),
• avviare uno streaming da un’aula a molte (streaming, senza interazione).